Alimentari

ZENZERO

 

Un nuovo studio che ha comparato l’efficacia dello zenzero con i più comuni antidolorifici somministrati dai medici come l’ibuprofene e il cortisone ha dimostrato che questa spezia usata da millenni nella medicina Ayurvedica è molto più efficace dell’ibuprofene e ha la stessa efficacia del cortisone, con una differenza sostanziale: lo zenzero non produce i pesanti effetti collaterali dei farmaci chimici, ma anzi apporta benefici anche ad altri livelli.

Lo studio pubblicato sulla rivista medica Arthritis rivela che lo zenzero contiene dei composti in grado di inibire la produzione di citochine, le molecole che causano infiammazione e quindi dolore. Questa capacità curativa è assente nell’ibuprofene (principio attivo di molti farmaci comuni) mentre invece è presente nel cortisone. I ricercatori hanno sottolineato che lo zenzero è migliore però anche del cortisone perché quest’ultimo può causare gonfiore, debolezza muscolare, aritmia cardiaca, pressione alta, ansia e problemi di insonnia.

Lo zenzero è stato utilizzato per migliaia di anni nella medicina ayurvedica in India come un alimento antinfiammatorio naturale. Lo zenzero ha dimostrato effetti antinfiammatori e antidolorifici sia se è mangiato fresco, scaldato oppure consumato in polvere.  Il dottor Srivastava raccomanda 5 grammi di zenzero fresco o 1 cucchiaino di zenzero in polvere, in dosi divise durante la giornata.

COME PER ASSORBIRE I BENEFICI EFFETTI ANTIDOLORIFICI DELLO ZENZERO: Aggiungere lo zenzero fresco tritato o lo zenzero in polvere nelle zuppe, stufati, fritti (al posto dell’aglio) e altre ricette. Lo zenzero è delizioso in molti piatti sia salati che dolci. Se hai una centrifuga o un estrattore puoi fare dei succhi di zenzero fresco, un concentrato di benessere che si abbina bene con altre verdure e frutta, come carote o mele. Capsule di Zenzero sono un modo semplice di assimilazione per chi è spesso fuori casa. Segui le indicazioni sulla confezione.La Tisana di Zenzero fresco è un altro ottimo modo per assorbire tutte le proprietà dello zenzero. Tuttavia bisogna far bollire a lungo lo zenzero per far uscire tutti i principi attivi. Infatti è consigliato: prendi una radice di 5-6 centimetri ben lavata e tagliata a pezzettini, aggiungila ad un litro di acqua e fai bollire a fuoco bassa per 45 minuti o un’ora.La Tintura di Zenzero permette di assorbire facilmente i principi attivi resi disponibili dalla macerazione idroalcolica. Una dose tipica è di 30 gocce tre volte al giorno. Lo zenzero, come molti altri composti della natura, ha curato l’uomo per migliaia di anni ed è per questo che ha fatto parte dell’alimentazione.

Testo abbreviato e foto copiati da Dionidream


 

Guanabana

Guanabana fresca

Graviola Annona

La Graviola Annona Muricata, detta anche Guanabana o Corossole, è un frutto tropicale originario delle Antille. Il frutto è molto famoso in tutto il mondo per le sue proprietà eccezionali, antiossidanti e stimolanti del sistema immunitario. La Graviola Annona Muricata è usata da secoli dalle medicine locali dei popoli del Sud America, Caraibi e Antille. Queste sono anche le località dove cresce la pianta. Oltre che per le proprietà culinarie, il frutto è utilizzato da anni per curare problemi di fegato, artriti e per migliorare il sistema immunitario. Quasi casualmente, alcune ricerche hanno rivelato delle proprietà davvero interessanti nel principio attivo della Graviola. In un test medico alcune cellule tumorali sono state eliminate dal principio attivo del frutto. Questo ha fatto crescere l'interesse verso la Graviola portando le società farmaceutiche e gli enti nazionali a finanziare ricerche milionarie sulle sue proprietà antitumorali.

Alcuni siti hanno parlato di Graviola come vera e propria terapia naturale contro il cancro, ma il nostro laboratorio si discosta da certe affermazioni. E' importante precisare che la Graviola non è commercializzata come cura del cancro, ma come integratore alimentare con ottime proprietà salutari. Il cancro va curato con i farmaci e soprattutto con l'aiuto di dottori specializzati. Diffidate dai siti che propongono la Graviola come terapia naturale contro i tumori. Non esistono test clinici su larga scala, ma solo ricerche e test da laboratorio, seppur con risultati interessanti, ancora non definitivi.

Guanabana

Proprietà principali secondo gli studi e utilizzi delle popolazioni:

  • Antiossidante
  • Antivirale (supporta il miglioramento del sistema immunitario)
  • Cardiotonica (supporta il cuore)
  • Antibatterica
  • Ipotensiva (supporta l'abbassamento della pressione del sangue)
  • Nervina (supporta il rilassamento dei nervi)
  • Vermifuga (supporta l'espulsione dei vermi)
  • Antipiretica (supporta la riduzione della febbre)

Proprietà sotto studio con risultati interessanti nei test da laboratorio:

  • Potenti sostanze selettivamente citotossiche per le cellule tumorali come: bis-tetrahydrofuran acetogenins, neoannonin, desacetyluvaricin, bullatacin, asimicin, annoglaucin, squamocin, rollimusin...

Se siete alla ricerca di un integratore alimentare naturale con ottime proprietà benefiche siete nel posto giusto. Se cercate una cura per il cancro vi porgiamo i nostri migliori auguri.

Copiato dall’internet.

Dr Giorgio Betge, Lugano

 

Alimentari Esotici

Via Massagno 20

6900 Lugano                               091 921 33 26

Noce di Cocco

NOCE DI COCCO

 

Per le sue  proprietà antiossidanti forti, la noce di cocco  è usato per:

 ==> abbassamento del colesterolo

 ==> migliora la digestione

 ==> previene e cura le rughe cutanee

 ==> stabilizza il livello del glucosio (diabete)

 ==> uccide batteri

 ==> combatte i virus

 ==> costruisce cellule

 ==> bilancia gli ormoni

 ==> stimola la tiroide

 ==> aumenta il metabolismo

 ==> fa perdere peso

 ==> combatte le infezioni

 ==> combatte il morbo di Alzheimer

 ==> migliora il morbo di Parkinson

 

 Il cocco è considerato l’alimento più prezioso del mondo:

 

È consumato sotto forma di:

  • polpa di cocco,
  • acqua o latte di cocco,
  • olio di cocco,
  • crema di cocco.

 

L’olio e la crema (come burro) di cocco sono considerati i miglior olii per cucinare, perfino superiore all’olio di oliva extra vergine! La differenza con altri olii che adoperiamo in cucina è che l’olio di cocco riscaldato non crea olii polimerizzati pericolosi. Quest’ultimi possono alzare il livello del colesterolo nel nostro corpo con gli effetti noti dell’ostruzione delle arterie (ictus, infarto cardiaco).

 

Recenti studi hanno rilevato che l’uso regolare dell’olio di cocco previene la malattia dell'Alzheimer e cura i sintomi entro pochi mesi. Una scoperta fantastica considerando che la noce di cocco è a portata di mano di tutti, è  senza effetti secondari e si compera senza ricetta medica! Il  prezioso olio di cocco migliora la nostra salute e il nostro benessere!

 

 Dr Nidhi Sharma, India

 Dr Giorgio Betge, Lugano

 


 

Okra      

lady's fingers, bhindi o gumbo

 

  1. La pelle dell’okra aiuta ad equilibrare il livello dei zuccheri nel sangue, controllando l’assorbimento del glucosio nel tratto intestinale. Previene il diabete
  2. Le mucillagini dell’Okra assorbono il colesterolo e la bile che trasportano via le tossine filtrate dal fegato.
  3. L’Okra lubrifica l’intestino grasso e assorbe acqua per gonfiarsi e produrre materiale di riempimento delle feci. Previene la stipsi. Mentre i granuli dei prodotti integrali che si prendono conto la stipsi fregano e possono danneggiare le pareti intestinali, l’Okra facilita il passaggio con la sua mucillagine scivolosa.
  4. Si usa l’Okra per guarire le ulcere gastriche  e per mantenere le articolazioni flessibili.
  5. Essendo alcalino, aiuta a neutralizzare gli acidi e così protegge il tratto digestivo.
  6. L'okra è un buon nutrimento per i nostri simbionti intestinali (batteri pro-biotici) e contribuisce alla salute dell’intestino.
  7. L'okra é per tutti coloro che si sentono deboli, esauriti o per chi soffre di depressione.
  8. L'okra cura infiammazioni polmonari, asma e mal di gola.
  9. L'okra contiene la vitamina C che è un antiossidante e antiinfiammatorio.

    10. Protegge dal cancro colorettale.

    11. Combatte l’arteriosclerosi e sopporta le strutture dei capillari.

    12. Protegge la pelle da eruzioni e mantiene la pelle bella.

    13. Non è tossico, non forma dipendenza e non ha effetti collaterali.

          È pieno di nutrienti.

 

Yang Guifei, China                                                                

Dr Giorgio Betge, Lugano (traduzione)    


                          

                                                                                   

 

FUCUS  (KELP)

Alge Wakame 

 

Il fucus è utilizzato per il suo contenuto in iodio minerale ed organico per stimolare il metabolismo basale durante programmi di riduzione del peso corporeo. È controindicato nei pazienti affetti da ipertiroidismo ma sarebbe prudente evitarne l'uso anche in caso di familiarità di primo grado.

Lo iodio rappresenta un elemento fondamentale per la buona funzione della ghiandola tiroidea.

La carenza di iodio determina una malattia nota come ipotiroidismo che si manifesta nella sua forma estrema come gozzo. Assumere quindi quest’alga nelle dosi corrette (150 microgrammi/die) non solo permette di avere le giuste dosi di iodio, ma anche di regolarizzare la produzione di alcuni ormoni coinvolti nella determinazione il peso di una persona. La presenza di iodio, infatti, stimola il corretto dosaggio ormonale di T3 e T4, che a loro volta favoriscono il lavoro del metabolismo basale e la riduzione della massa grassa.

Le malattie della tiroide possono avere un forte impatto sulla salute della donna, su un’eventuale gravidanza e sul benessere del feto. Le donne in età fertile dovrebbero perciò dedicare una particolare cura all’aspetto preventivo. –

Bisogna però far attenzione con il consumo del fucus, perché può essere lassativo a causa della presenza di alginati.  Se avete già un disturbo tiroideo o se soffrite d’ipertensione o di cardiopatie, il fucus potrebbe non essere adatto. È quindi importante consultare sempre il vostro medico prima d'iniziare una dieta dimagrante abbinata all’alga Fucus.

Tra le caratteristiche della Fucus, c’è quella di ridurre la glicemia e i trigliceridi nel sangue. Ha quindi anche azione antidiabetica. Inoltre, la focus è protettiva nei confronti delle mucose gastrointestinali, perché permette di controllare il senso di sazietà, assorbendo gli acidi gastrici. Ecco quindi un altro effetto importante, se si desidera perdere peso.

 

Dr Giorgio Betge

Lugano


 

 

Karela

KARELA (melone amaro)

  • Aiuta a mantenere in salute del metabolismo del glucosio
  • Aiuta a gestire la risposta neurale allo stimolo del gusto “dolce”
  • Aiuta a bloccare la conversione del glucosio in grasso
  • Aiuta a stimolare il consumo del grasso corporeo ed assiste il metabolismo del peso.

Uno studio recente dell’Università di Colorado Cancer Center ha rilevato che il succo del “melone amaro” restringe la capacità delle cellule cancerose del pancreas di metabolizzare il glucosio, cioè toglie a loro la sorgente d’energia e con questo le uccide. I risultati di questo studio sono stati pubblicati nel giornale scientifico Carcinogenesis.

 “Tre anni fa i ricercatori hanno dimostrato l’effetto dell’estratto del “melone amaro” sulle cellule del cancro al seno in uno studio di laboratorio”.

“Questo studio prosegue”, dice  Rajesh Agarwal, PhD, vice capo del “Programma di Prevenzione e Controllo del Centro Cancro dell’Università di Colorado” e professore della “Scuola Skaggs di Farmacia e delle Scienze Farmaceutiche”.

Argarwal si è interessato al melone amaro attraverso gli studi precedenti ma sotto una nuovo forma. Il cancro al pancreas è tipicamente preceduto dal diabete e il succo del melone amaro ha dimostrato effetto benefico sul diabete tipo II. Nella Medicina Tradizionale Cinese ed Indiana è stato usato già da secoli per combattere il diabete. Agarwal e  i  suoi colleghi si sono chiesti che cosa succedesse se si lasciasse fuori dall’ equazione il diabete e se si studiasse invece l’efficacia del “melone amaro” direttamente al cancro pancreatico.

Questi ricercatori dicono che il risultato è “un alterazione del metabolismo nelle cellule cancerose pancreatiche e un’attivazione della AMP (Activated Protein Kinase), un enzima indicatore di livello basso d’energia nelle cellule.”

Il melone amaro regola l’emissione dell’insulina dalle cellule beta del pancreas. Il modello con mangime di melone amaro sui topi con cancro pancreatico è stato fatto dopo la cultura cellulare in laboratorio. Paragonando con un gruppo di controllo, i topi che hanno assunto il melone amaro hanno sviluppato nel 60% in meno dei casi.

“Il risultato è molto incorragiante”, dice Agarwal. Ci sono tanto ricercatori che cercano nuovi medicamenti che indirizzano l’abilità delle cellule di procurarsi energia e qui abbaimo trovato un legume nella natura che contiene esattamente queste proprietà”. Adoperiamo anche noi il succo del Karela – le popolazioni in Asia lo usano già in grandi quantità. Il team di Agarwal sta cercando nuovi fondi per continuare la ricerca col melone amaro per la chimioprevezione del cancro del pancreas.

 

Citazione: April Flowers

for redOrbit.com                                                                                 

Dr Nidhi Sharma, India

Traduzione: Dr Giorgio Betge, Lugano      

 


                                                                                  

 

SHIITAKE

 

Il fungo Shiitake cresce sul tronco degli alberi in 18 mesi. Viene colto e disseccato per il trasporto e la vendita. Il Shiitake è chiamato anche  il “fungo miracolo” per le sue proprietà di rinforzo immunitario ed anti-cancerogene. Contiene tutti gli otto aminoacidi essenziali e le vitamine B12, A, D e C. Il Shiitake contiene anche interferoni, proteine naturali con effetto antivirale. Gli interferoni hanno l’abilità d’inibire la proliferazione di virus, batteri, parassiti e delle cellule cancrose. L’estratto dei funghi Shiitake  contiene  1,3 beta-glucani e lentinan, che causa il rallentamento della crescita dei tumori e attenua  gli effetti collaterali dei trattamenti anti-cancro come la chimioterapia e le irradiazioni radioattivi.

Danno benficio alle malattie cardiache, all’epatite, all’ Aids, all’artrite reumatoide, alla sclerosi multipla, alla fibrocistosi del seno, al lupus eritematoso, alla sindrome della stanchezza cronica ed infine alla fibromialgia. Aiutano anche a regolare la pressione sanguigna abbassando il colesterolo, rendono il sangue più liquido aiutando così a prevenire attacchi cardiaci e ictus cerebrali. Contengono ferro in forma bioassorbibile per prevenire l’anemia.

 Il Shiitake è uno dei pochi alimenti naturali che contiene germanio, un minerale che ha l’abilità di contrariare gli effetti della polluzione e di aumentare la resistenza contro malattie.   Contengono anche lo zinco che si usa contro infezioni batteriche e virali, per la regolazione della funzione prostatica e per guarire problemi dermatologici. Per il loro contenuto elevato di vitamina D (1000 IU), e quellli disseccati al sole (20'000 IU), si prestano per la cura e la prevenzione dell’osteoporosi. Sono sufficienti due a tre funghi di media taglia la settimana.

I funghi Shiitake sono apprezzati in tutto il mondo per le loro proprietà medicinali e guaritrici. Si mangiano come  funghi interi cotti con la verdura o aggiunti nel brodo. Sono venduti anche in forma di capsule, tintura o polverizzati.

 

Dr Giorgio Betge, Lugano


 


 

I benefici di Wheatgrass Triticum aestivum

Il Wheatgrass, in italiano erba di grano, è un alimento preparato a partire dai cotiledoni delle piante di grano tenero. Sta guadagnando fama per le sue numerose benefici per la salute. Con i suoi 90 minerali e i 19 specie di aminoacidi, il Wheetgrass è uno dei più sani e nutritive erbe che esistono. Si prende il Wheatgrass come polvere o succo. Il succo viene chiamato “raggio del sole liquido” perché contiene una grande quantità di clorofila.

I benefici del Wheatgrass per la salute sono:

  1. Sangue:                                        aumenta la formazione delle cellule rosse e bianche

  2. Emoglobina:                                  produce emoglobina a causa dell'abbondanza di clorofila

  3. Anemia:                                       la clorofila aumento l’ossigenazione e cura l’anemia

  4. Pressione del sanue:                     le proteine abbinate con la clorofila sono eccellenti regolartori della pressione

  5. PH:                                              equilibra la PH dello stomaco perché contiene alcalinità

  6. Digestione:                                   migliora la digestione per il suo alto contenuto di minerali

  7. Intestino:                                     combatte la diarrea, la stitchezza,  gli emorroidi  e le ulcere dello stomaco

  8. Disintossica:                                  il sangue e il fegato. Pulisce l’organismo dalle cellule cancerose

  9. Tiroide:                                        stimola le ghiandole tiroidee che bilanciano il peso corporeo

  10. Occhi:                                           migliora la vista anche quella di notte

  11. Sinusite                                         inalazioni e bere il Wheetgrass elimina muco e congestione

  12. Denti:                                            previene la carie e la piorrea col regolare                spazzolare dei denti con Wheatgrass in polvere

  13. Vene varicose:                                previene l’insorgere delle vene varicose

  14. Diabete:                                         ritarda l’assimilazione dei carboidrati e così regola  il livello del  glucosio nel sangue

  15. Chimioterapia:                                contro gli effeti della chimioterapia e irradiazione con disintossicazione e ricostruzione         

  16. Dolori:                                            antidolorifico ed antinfiammatorio

  17. Artrite                                             effetto calmante e disinfiammatorio come impacco sulla parte dolorante

  18. Immunità                                         effetto antiossidante

  19. Metalli                                            elimina metalli pesanti

  20. Candida                                           previene ed elimina l’infezione di candida e funghi

  21. Pelle                                                impacco esterno: Dandruff, bruciatori del sole, punture d’insetti

  22.  Eczema                                           Wheatgrass assunto giornalmente elimina eczema e psoriasi

Il Wheatgrass in polvere potrà essere aggiunto a qualsiasi bibita.

Si prepara l’impasto per uso esterno mischiando la polvere di Wheatgrass con latte e polvere di Tumeric.

 


 

Curcumina

Curcumina o Tumeric POLVERE

La curcumina è una spezia che proviene dalla pianta della curcuma. È comunemente usato nella cucina asiatica. Probabilmente conoscete la curcuma come la spezie principale nel curry. Ha un gusto caldo, amaro e viene spesso utilizzato per sapore e la polveri dà il colore del curry, mostarde, burro e formaggi. La radice di curcuma è anche ampiamente utilizzata per fare medicine. Esso contiene una sostanza chimica di colore giallo chiamata curcumina, che viene spesso utilizzato per il suo colore per alimenti e cosmetici. La curcuma è utilizzata per artrite, bruciore di stomaco (dispepsia), dolori articolari, mal di stomaco, morbo di Crohn e colite ulcerosa, intervento di bypass, emorragia, diarrea, gas intestinali, gonfiore di stomaco, perdita di appetito, ittero, problemi al fegato, infezione da Helicobacter pylori, ulcere allo stomaco, sindrome dell'intestino irritabile (IBS), disturbi della cistifellea, colesterolo alto, una condizione della pelle chiamato il lichen planus, infiammazione della pelle da radioterapia e la fatica. Serve anche per mal di testa, bronchite, raffreddore, infezioni polmonari, fibromialgia, lebbra, febbre, problemi mestruali, prurito della pelle, recupero dopo la chirurgia e cancri. Altri usi includono depressione, morbo di Alzheimer, gonfiore in strato centrale dell'occhio (uveite anteriore), diabete, ritenzione idrica, vermi, una malattia autoimmune chiamata lupus eritematoso sistemico (Les), la tubercolosi, l'infiammazione della vescica urinaria e problemi renali. Alcune persone si applicano curcuma alla pelle per dolore, tigna, distorsioni e gonfiori, contusioni, punture di sanguisuga, infezioni agli occhi, acne, condizioni infiammatorie della pelle e piaghe della pelle, dolore all'interno della bocca, ferite infette e malattie gengivali. La curcuma è anche utilizzata come un clistere per persone con malattia infiammatoria intestinale. Alimentare e manifatturiera, l'olio essenziale di curcuma è usato in profumeria, in sua resina viene utilizzato come una componente di sapore e colore negli alimenti. Come funziona? Curcuma contiene la curcumina chimica. Curcumina e altri prodotti chimici nella curcuma potrebbero diminuire il gonfiore (infiammazione). Per questo motivo, curcuma potrebbe essere utile per il trattamento di condizioni che coinvolgono l'infiammazione.  


 

Neuen Kommentar schreiben (Hier klicken)

123website.ch
Zeichen zur Verfügung: 160
OK Senden...
Alle Kommentare anzeigen

Neueste Kommentare

04.10 | 13:35
Bacino erhielt 2
15.07 | 04:30
CHIROPRATICA erhielt 10
13.02 | 17:43
Galleria erhielt 1
31.10 | 18:00
Testimonianze erhielt 8
Ihnen gefällt diese Seite
Hallo!
Probiere es selbst aus und erstelle deine eigene Webseite. Einfach und kostenlos.
ANZEIGE