LE MANI

Le Mani

Le mani sono i nostri più importanti strumenti di contatto col mondo esterno. Servono per mangiare, per lavarci, pettinarci, vestirci. Servono per sentire col tatto il nostro ambiente e la temperatura. Con le mani solleviamo, spingiamo, giriamo, scriviamo, piantiamo e raccogliamo, accettiamo e diamo, accarezziamo e preghiamo. Per fare tutto questo le nostre mani devono essere integre nei movimenti. Sono munite di un apparato muscolo-legamentoso straordinario e guidate da un sistema nervoso di capacità fantastica. Sono capaci di eseguire lavori pesanti (boscaiolo) come pure di fare movimenti delicatissimi (orologaio) o velocissimi (pianista). Ogni restrizione della funzione della mano ci ostacola in modo importante e grave.

L’artrosi nella mano si manifesta primariamente nelle articolazioni terminali delle falangi, i cosiddetti noduli di Heberden. Questi si sviluppano gradualmente, causando disagio per mesi e anni. Deformano le articolazioni terminali delle falangi, ma altrimenti sono innocue. Già più problematica è la rizo-artrosi, che si sviluppa all’articolazione metacarpo-falangeale e impedisce in modo importante il movimento del pollice. Può essere trattata nella fase iniziale con mezzi antiflogistici come l’argilla, oppure con aria surgelata, con ultrasuoni e magnetoterapia. In casi avanzati e gravi esiste la possibilità di una correzione chirurgica.

L’artrite reumatoide è una malattia sistemica che si manifesta nelle mani con il rigonfiamento delle articolazioni delle dita medie. Questi rigonfiamenti vengono trattati localmente nello stesso modo come i noduli di Heberden (vedi sopra).

 

La contrattura di Dupuitren è una malattia che affligge le guaine dei tendini volari, specialmente del dito medio e anulare. Gonfiandosi, schiacciano i tendini fino al loro arresto funzionale per cui si è impossibilitati a piegare o estendere le dita. Nella fase evolutiva si può massaggiare la guaina con olio di mandorle oppure trattarla con ultrasuoni o praticare la ginnastica speciale ‘Yoga Mudra’ per le mani.  In casi avanzati rimane l’intervento chirurgico.

 

Il tunnel carpale si manifesta con formicolii e dolori nel palmo della mano. Anche questo risponde bene ai massaggi con olio di mandorle applicati al legamento che attraversa il polso e che schiaccia il nervo mediano. In casi gravi rimane l’intervento chirurgico.

Il morbo di Raynaud è una malattia classica della mano che blocca la circolazione a causa del sistema neurovegetativo irritato. Le manipolazioni della colonna cervicale e la riflessologia neuro-muscolare possono influenzare positivamente questa condizione.

Formicolii, insensibilità e dolori alle mani possono avere origini nervose: i nervi che passano dal gomito (nel corso di un’epicondilite) o quelle irritati dalla colonna cervicale che  terminano nelle mani possono provocare sintomi di riflesso. Questa categoria di disturbi viene curata bene chiropraticamente con manipolazioni alle articolazioni vertebrali correlate.       

Artrite reumatoide
Artrosi
Tunnel Carpale
Termografia del tunnel carpale
Sindrome del tunnel carpale

Neuen Kommentar schreiben (Hier klicken)

123website.ch
Zeichen zur Verfügung: 160
OK Senden...
Alle Kommentare anzeigen

Neueste Kommentare

15.07 | 04:30
CHIROPRATICA erhielt 10
13.02 | 17:43
Galleria erhielt 1
31.10 | 18:00
Testimonianze erhielt 8
10.07 | 07:38
Ihnen gefällt diese Seite
Hallo!
Probiere es selbst aus und erstelle deine eigene Webseite. Einfach und kostenlos.
ANZEIGE